SCOPRI

ape

Summer School 2023

Da Parigi a Col Sandago la “Summer School” francese arriva nel Trevigiano. Un’iniziativa all’insegna della cultura e della ricerca, a favore dei giovani dottorandi più meritevoli.
Summer School - Fondazione Hausbrandt

Un ponte che collega la Francia, più precisamente la capitale Parigi, alla provincia trevigiana, più precisamente a Col Sandago. Un’iniziativa all’insegna della cultura e della ricerca, a favore dei giovani dottorandi più meritevoli. Si è svolta inizio settembre, da domenica 3 a sabato 9, la Summer School organizzata dal Centre Jean Pépin, dal Laboratoire des humanités classiques del Centre national de la Recherche Scientifique e dall’École Normale Supérieure di Parigi, che si svolgerà a Colle San Dagoberto, proprio a Susegana.

La scelta della prestigiosa realtà parigina, per la sede di una scuola dottorale estiva di eccellenza, incentrata sugli studi legati all’Umanesimo del quadrivium nel Rinascimento, è caduta sulla Fondazione Hausbrandt, in quanto nuova realtà riconosciuta a livello internazionale nella promozione della cultura, della ricerca e della formazione. Le lezioni, che si terranno nella Tenuta Col Sandago della famiglia Zanetti, sede delle attività scientifiche della Fondazione, vedranno la partecipazione di professori provenienti dalle più prestigiose università italiane e straniere (École Normale Supérieure di Parigi, Università degli Studi di Bologna “Alma Mater Studiorum”, Scuola Normale Superiore di Pisa, Università degli Studi di Napoli Federico II, École nationale de chartes di Parigi) e saranno rivolte ad alcuni dei migliori dottorandi delle realtà universitarie coinvolte, selezionati in base al curriculum e al cursus studiorum.

Ideata e coordinata dal professor Pierre Caye, direttore del Centre Jean Pépin del Centre National de la Recherche Scientifique, in collaborazione con il presidente Martino Zanetti e con la dottoressa Flavia Buzzetta, direttrice scientifica della Fondazione Hausbrandt, la scuola intende proporre una riflessione sull’Umanesimo matematico nel Rinascimento e, in particolare, sul fenomeno intellettuale e culturale che nel XVI secolo ha creato nuove conoscenze e soprattutto una saggezza morale profondamente rigenerata sulla base del “numero”. La Summer School sarà articolata in cinque giornate dedicate a temi diversi, come il potere dei numeri, il rapporto tra scienza, matematica e filologia, il significato della rivoluzione copernicana, l’architettura tra arte e matematica ed i transfert culturali all’origine di una nuova scienza tra XIV e XVI secolo.

La Fondazione Hausbrandt in sinergia con il mondo accademico intende presentare nuove prospettive su una tematica di grande attualità per una società dominata dalle conoscenze e dagli strumenti matematici, a volte in modo selvaggio ed incontrollato, cercando le basi intellettuali e filosofiche che hanno determinato la nascita di una nuova dimensione matematizzante del reale.

 

3-9 settembre 2023

Summer School – CNRS – École Normale Supérieure, Parigi

« Études sur l’humanisme du quadrivium à la Renaissance »

Colle San Dagoberto, Via Fornaci di Collalto, 2 – Susegnana (TV)

Articoli correlati

Condividi
Fondazione Hausbrandt

Fondazione Hausbrandt Trieste 1892
IZ-NÖ-SÜD Straße 15, Objekt 77, Stiege 3/6
2355 Wiener Neudorf – Austria

Numero di Registro del Tribunale: FN 563011 h
Tribunale di Registro: Wiener Neustadt – Austria


Sede delle attività scientifiche:
Tenuta Col Sandago, Colle San Dagoberto
Via Fornaci di Collalto, 2 – Susegana (Treviso)

info@fondazionehausbrandt.com